Inter, le soluzioni 'universali' di Inzaghi: così il mercato fa un po' meno paura

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Simone Inzaghi vive giorni di grande fermento: da una parte una squadra da testare e far girare con ben 5 nuovi acquisti (Asllani, Bellanova, Lukaku, Mkhitaryan, Onana in rigoroso ordine alfabetico), dall'altra la delusione per i mancati arrivi che derivano dalle mancate partenze. E proprio quelle, arrivati a poco meno di due settimane dall'inizio del campionato, preoccupano l'ambiente nerazzurro.

DUE INDIZIATI - Certo, perdere uno fra Dumfries e Skriniar adesso sarebbe un problema non di poco conto, specie a livello tecnico. Parliamo pur sempre di uno dei top in assoluto tra i difensori di Serie A e del secondo tornante di fascia per rendimento nel 2021-22, dietro Molina dell'Udinese. Eppure ci sono già delle soluzioni che, unite a quel che può offrire il mercato, danno modo di non essere del tutto pessimisti.

D&D (&D) - No, non stiamo parlando del gioco di ruolo che appassiona miriadi di persone, ma delle iniziali di Dimarco e Darmian: il PSG alla fine verrà a bussare alla porta di Marotta e Ausilio con quei famosi 70 milioni? Darmian, già spostato da destra a sinistra per fare il vice Gosens, è stato impiegato più volte da centrale di destra proprio nel ruolo dello slovacco. Magari non avrà il mestiere, ma l'allenamento unito alla duttilità e all'impegno possono portarlo ad essere un'ottima fonte di gioco arretrata e un discreto marcatore. Un po' come Dimarco, che da esterno ci nasce, ma arretra in difesa con Juric ed è da vice Bastoni che Inzaghi lo vedrebbe anche per quest'anno. Tuttavia, se il Chelsea rompesse gli indugi per Dumfries e alzasse l'offerta, Darmian potrebbe traslocare di nuovo a destra e Dimarco potrebbe essere alzato in compagnia di Gosens, in un ruolo in cui ha fatto benissimo contro il Lione in amichevole. Senza dimenticare D'Ambrosio, che è dal 2014 che giostra tra difesa e centrocampo per coprire dove serve all'Inter che cerca, nonostante tutto, di rinforzarsi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli