Inter, Marotta è chiaro: "Gabigol? Difficilmente farà parte del progetto"

Marotta conferma che Gabigol non tornerà all'Inter: "E' un giocatore che sta crescendo. Valuteremo la prossima collocazione, abbiamo richieste".
Marotta conferma che Gabigol non tornerà all'Inter: "E' un giocatore che sta crescendo. Valuteremo la prossima collocazione, abbiamo richieste".

Nonostante la grande stagione col Flamengo e la doppietta decisiva in finale di Copa Libertadores, l'Inter non ha intenzione di concedere una seconda occasione a Gabigol.

Beppe Marotta, intervistato da 'Sky Sport' prima della partita contro lo Slavia Praga, ha infatti confermato che l'attaccante a gennaio verrà ceduto ad un'altra squadra.

"Per lui vale lo stesso discorso di Lautaro. Un giocatore che sta crescendo di anno in anno e che dal termine di dicembre tornerà a disposizione dell’Inter. Valuteremo attentamente la collocazione. Abbiamo delle richieste, difficilmente farà parte del nostro progetto, decideremo con molta calma”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Quindi il dirigente nerazzuro difende gli acquisti di Sensi e Barella, forse troppo sottovalutati all'inizio della stagione.

 "Fin dall’inizio di stagione abbiamo sempre parlato di un modello nuovo che prevedeva un percorso di crescita costante, anche i giovani talenti possono diventare ‘campioncini’ anche attraverso il clima internazionale della Champions. Solo con tempo ed esperienza si alzerà il livello".

Marotta infine sottolinea la crescita esponnziale di Lautaro Martinez, ormai certezza dell'Inter in coppia con Lukaku.

"Lautaro ha trovato una grande autorevolezza, le sue prestazioni confermano la sua crescita. Davanti ha una carriera importante. La partita di Dortmund dà un significato preciso: dobbiamo migliorare. Abbiamo fatto un primo tempo splendido, non seguito dal secondo. L’autorevolezza del singolo deve diventare quella della squadra".

Potrebbe interessarti anche...