Inter, Marotta apre alla cessione di Skriniar: il Psg insiste, pronto un super ingaggio

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

"E' più difficile sostituire un attaccante" che un difensore, aggiungiamo noi. Il resto sono parole di Beppe Marotta, che ha risposto così alla domanda sul futuro di Milan Skriniar. "Bremer è un giocatore che farebbe comodo a tantissime squadre di vertice - ha spiegato a Radio Rai l'ad dell'Inter - è un giocatore sul quale sono poste tutte le nostre attenzioni". Sì, da mesi. Tanto da strappare, come raccontato da tempo, l'ok del giocatore sul trasferimento a Milano.

LA RICHIESTA - Potrebbe essere proprio lui il sostituto di Skriniar, individuato come il possibile sacrificabile in casa Inter per fare cassa. Lo slovacco ha il contratto in scadenza nel 2023 ha mercato in Francia dove il Psg ha già iniziato a muoversi e la società nerazzurra è convinta che il nuovo ds Luis Campos può fare uno sforzo per soddisfare le richieste. Quanto? Si parla di circa 80 milioni, ma l'Inter è pronta a far partire lo slovacco anche di fronte a una proposta di 70 più bonus. Contropartite? Non se ne parla. I nerazzurri sono stati chiari e hanno già fatto sapere di volere solo pagamento cash per continuare la trattativa.

LA PROMESSA - Un sacrificio necessario, come è stato fatto capire anche al ragazzo che inizialmente aveva storto il naso alla possibilità di poter lasciare l'Inter. Ora anche Skriniar ha capito che, di fronte a eventuali offerte importanti, sarebbe difficile voltare le spalle; offerte importanti all'Inter ma anche per il difensore, al quale il Psg sarebbe disposto a dare un ingaggio di 7 milioni di euro, nettamente superiore rispetto ai 3 che percepisce attualmente in nerazzurro. Skriniar al centro del mercato, trattativa aperta tra Inter e Psg. Perché un difensore, è più semplice da sostituire.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli