Inter, Marotta: "Mercato? Contenti così. Lukaku? Piedi di piombo. Troppi impegni in Nazionale"

Matteo Baldini
·2 minuto per la lettura

L'Inter di Antonio Conte cerca risposte importanti in campionato, contro il Parma, e a margine della sfida contro i Ducali ha parlato l'amministratore delegato Giuseppe Marotta. Il dirigente nerazzurro, ai microfoni id Sky Sport, si è soffermato anche sul rapporto critico tra impegni delle Nazionali ed esigenze dei club. Queste le sue parole:

Marotta a bordocampo | Soccrates Images/Getty Images
Marotta a bordocampo | Soccrates Images/Getty Images

Abbiamo detto che l’anno scorso si è chiusa una stagione anomala, questa è ancora più anomala. Non è un alibi, ci sono tante partite ravvicinate. E’ veramente difficile. Aggiungiamo gli infortuni e le assenze per Covid: ne viene fuori che gli allenatori non riescano mai a studiare una formazione anticipata. Dobbiamo cercare di anticipare queste situazioni, cercando di limitare le partite della Nazionale, perché altrimenti si fa fatica a gestire le squadre fino a fine campionato” riporta FcInter1908.

Ancora sul rapporto club-Nazionale: “Affronteremo questa situazione con rigidità, perché dobbiamo rispondere ai nostri impegni e mi sembra che le federazioni debbano fare lo stesso. Bisogna avere grande cautela nei confronti dei nostri giocatori. E’ un malumore che serpeggia fra tutti i dirigenti. E’ una stagione difficile e bisogna provare a portarla a termine. Abbiamo un grande avversario da sconfiggere, che è il Covid. La mia non è una polemica. Non voglio boicottare le convocazioni, ma i giocatori devono essere nelle condizioni per rispondere alle convocazioni. Con dei problemi, meglio lasciarli a casa. Ci vuole maggiore rispetto”.

Romelu Lukaku | DeFodi Images/Getty Images
Romelu Lukaku | DeFodi Images/Getty Images

Su Lukaku: “Dobbiamo essere realisti e seguire le indicazioni dello staff medico. Dobbiamo andare con i piedi di piombo, vediamo quello che succede. La situazione è comunque delicata”.

Infine sul mercato: “Siamo contenti di questa rosa, Ausilio ha fatto un ottimo lavoro e Conte sta facendo del suo meglio. Il Covid ha creato disagio in sede di mercato. Non possiamo ipotizzare ciò che succederà a gennaio, dobbiamo concentrarci sulle prossime partite”.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!