Inter, Marotta: "Momento tragico per il calcio. Conte? Dichiarazioni oneste"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Giuseppe Marotta ha ribadito la posizione dell'Inter in merito al caos Superlega Europea. Le dichiarazioni dell'amministratore delegato nerazzurro ai microfoni di DAZN, prima del match contro il Verona.

LETTERA A DAL PINO - "Non sappiamo ufficialmente nulla e non sappiamo il contenuto, abbiamo appreso tutti dagli organi di informazione. Siamo in un momento tragico del calcio, c'è un'altissima litigiosità che nasconde il problema della sostenibilità. Questo modello non funziona, la pandemia ha contribuito alla contrazione dei ricavi. Spero si possa parlare di riforma del calcio con riduzione del professionismo, in modo da ridurre i costi".

Inter-Verona | MB Media/Getty Images
Inter-Verona | MB Media/Getty Images

VERONA - "Conte ha sottolineato tante volte che tanti ragazzi non hanno mai avuto questa pressione, io mi accodo a lui. Non bisogna guardare l'avversario, sono ostacoli difficili da superare ma il destino è nella nostra testa".

RICHIESTA DI CHIAREZZA DI CONTE - "Condivido due concetti: la richiesta di massima concentrazione per il finale di campionato, e siamo tutti concentrati. La sua mi sembra una dichiarazione onesta, a fine stagione valuteremo i programmi come ogni società. C'è molta incertezza per via del modello nel mondo del calcio, ma è giusto un giorno sedersi per parlare dei programmi futuri".

Segui 90min su Instagram.