Inter-Milan, è ora del derby: Eriksen sfida il recuperato Ibrahimovic

Goal.com
Dopo tanta attesa è arrivato il giorno della stracittadina milanese: l'Inter deve vincere per agganciare la Juve, il Milan per la rincorsa Champions.
Dopo tanta attesa è arrivato il giorno della stracittadina milanese: l'Inter deve vincere per agganciare la Juve, il Milan per la rincorsa Champions.

E' arrivato il grande giorno. A San Siro, ore 20:45, Milano si ferma per il derby tra Inter e Milan. I 'padroni di casa' hanno l'opportunità di agganciare la Juventus dopo la sconfitta di Verona per provare a continuare a lottare per lo Scudetto da vicino, mentre gli ospiti cercano la svolta della stagione così da inseguire il sogno Champions League.

Sarà un Derby con una sola punta per entrambe le squadre, decise a modificare il proprio schema d'attacco per superare gli avversari. Nessun tridente, nessun modulo a due punte, ma una formazione con difesa e centrocampo a farla da padrone.

Nell'Inter Lukaku, vista la squalifica di Lautaro Martinez e un Esposito che potrebbe non reggere l'urto di una così importante sfida, sarà supportato dal nuovo arrivato Eriksen, alla prima vera prova essenziale con la sua nuova maglia. Young e Candreva (favorito su Moses) esterni, con Barella, Brozovic e Vecino interni.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Davanti a Padelli ci saranno De Vrij e Skriniar, insieme a loro D'Ambrosio. Quest'ultimo è favorito su Godin, mentre Bastoni è out causa squalifica alla pari del già citato Lautaro e di Berni (infortunati, invece, Handanovic, Borja Valero e Gagliardini). In porta, Padelli.

A meno di sorprese è recuperato Ibrahimovic, pronto a guidare l'attacco del Milan nel 4-4-1-1 disegnato da Pioli. Alle sue spalle dovrebbe agire Calhanoglu, con un centrocampo che in virtù dell'assenza di Krunic vedrà Bennacer e Kessiè come centrali mentre sugli esterni giocheranno Castillejo e Rebic, quest'ultimo favorito su Bonaventura.

Donnarumma sarà regolarmente in campo tra i pali per il Milan, mentre Conti e Theo Hernandez giocheranno come terzini. Infine al centro si vedranno Kjaer e Romagnoli, mentre partiranno dalla panchina sia Musacchio che Leao. Fuori anche Leao

All'andata, lo scorso 21 settembre, sono stati Brozovic e Lukaku a dare la vittoria all'Inter: conferma o riscatto in palio a San Siro.

Le probabili formazioni di Inter-Milan.

INTER (3-5-1-1): Padelli; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Vecino, Young; Eriksen; Lukaku

MILAN (4-4-1-1): Donnarumma; Conti, Kajer, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessié, Bennacer, Rebic; Calhanoglu; Ibrahimovic

Potrebbe interessarti anche...