Inter-Milan 2-1, le pagelle nerazzurre: capolavoro Eriksen, Barella totale

Omar Abo Arab
·2 minuto per la lettura

Gran vittoria in rimonta per l'Inter, che batte 2-1 il Milan grazie ad una meravigliosa punizione di Eriksen.

Brozovic e Vidal | Jonathan Moscrop/Getty Images
Brozovic e Vidal | Jonathan Moscrop/Getty Images

HANDANOVIC 5,5 - Ok, il tiro di Ibra era difficilmente prendibile, ma almeno far finta di tuffarsi...

SKRINIAR 6 - Primo tempo di sofferenza, ma nella ripresa si riposa e osserva l'assalto dei suoi

DE VRIJ 6 - Copia e incolla del suo compagno di reparto con il numero 37

KOLAROV 5,5 - Tolto dal "congelatore" per avviare l'azione dal basso, lo fa più o meno bene, ma da difensore, come sempre, non funziona: lascia troppo spazio a Ibrahimovic che fulmina Handanovic (dal 91' YOUNG SV)

DARMIAN 5 - Non gioca una buona partita, esce all'intervallo (dal 46' HAKIMI 6 - Non fa niente di incredibile, ma il suo ingresso dà la scossa e mette in apprensione il Milan)

VIDAL 6 - Ha una buona occasione nella ripresa, ma non la sfrutta. Partecipa però all'assedio

BROZOVIC 6 - Primo tempo di sofferenza, nella ripresa prova a dare geometrie nell'assalto (dall'88' ERIKSEN 7 - La sua punizione è un capolavoro. Può essere l'inizio di una nuova storia?)

BARELLA 7 - Non importa l'avversario o la competizione, è sempre lui l'uomo in più dei nerazzurri

PERISIC 6 - Un po' più vivo rispetto al solito, anche se non graffia troppo (dal 66' LAUTARO - )

SANCHEZ 6 - Finalmente nel vivo del gioco nel primo tempo, ma poi cala vistosamente alla distanza nonostante tenga in apprensione la difesa rossonera

LUKAKU 6,5 - Si rende pericoloso un paio di volte nel primo tempo, ma poi perde le staffe a causa di quel marpione di Ibrahimovic. Nella ripresa firma il pari con un rigore imprendibile

LAUTARO 6 - Entra e dà peso all'attacco, ma contro Tatarusanu doveva fare qualcosa in più.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.