Inter: Oaktree ha prestato a Suning 292 milioni, interessi al 12%. I dettagli

·1 minuto per la lettura

L'accordo di finanziamento tra Suning e Oaktree per l'Inter prevede interessi al 12%. A rivelarlo è il sito specializzato Calcio e Finanza, che ha visionato i documenti legati al bilancio annuale di OCM Luxembourg Sunshine SARL, il lussemburghese tramite cui il fondo californiano ha garantito il finanziamento alla famiglia Zhang.

'COME YONGHONG LI ED ELLIOTT PER IL MILAN - Secondo quanto emerge dai documenti ufficiali, il finanziamento ha garantito 292,12 milioni con tasso di interesse al 12% a Grand Tower Sarl, una delle holding tramite cui Suning controlla l'Inter e che, peraltro, è il veicolo dato in pegno nell'operazione: se la proprietà cinese non ripagasse il debito, Oaktree prenderebbe in mano Gran Tower Sarl, "in una struttura dell'operazione simile a quella realizzata per il Milan tra Yonghong Li e il fondo Elliott", evidenzia C&F.

PRIMI INTERESSI - I fondi per il finanziamento sono entrati in OCM Luxembourg Sunshine SARL attraverso quattro diverse holding controllate da Oaktree: 9,9 milioni di euro da OCM Luxembourg VOF Sarl; 40,0 milioni da OCM Luxembourg OPPS Xb Sarl; 218,3 milioni da OCM Luxembourg OPPS XI Sarl; 3,9 milioni da Oaktree Phoenix Investment Fund.

Infine, il tasso al 12% ha generato già interessi nel corso del 2021 pari a 21 milioni di euro da parte di Suning nei confronti di OCM Luxembourg Sunshine SARL, versati dalla holding del gruppo cinese. Non ci sono debiti riferiti alla quota di interessi per il 2021.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli