Inter, occasione Raspadori per gennaio: si lavora sul prestito

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Un obiettivo di mercato, un nome che torna di moda. L'Inter vuole Giacomo Raspadori e farà un tentativo per portarlo a Milano già a gennaio, quando riaprirà il mercato. Dopo l'idea estiva, con ​Beppe Marotta che ha chiamato l’amico Giovanni Carnevali per chiedere l'attaccante classe 2000 in prestitO ricevendo un gentile no come risposta, questa volta si ragionerà su altri aspetti e altre formule. Non a titolo definitivo, visto che il Sassuolo valuta il nazionale azzurro 40 milioni di euro, ma in prestito con riscatto, magari inserendo nell'affare alcuni giovani interisti di prospettiva, come Satriano, Mulattieri oppure ​Agoumé, per abbassare il prezzo.

SOGNO NERAZZURRO - L'idea dell'Inter è quella di anticipare la concorrenza e di sfruttare il momento. Raspadori non sta vivendo una stagione memorabile, fin qui ha sofferto il cambio in panchina (Dionisi ha preso il posto di De Zerbi), segnando solo un gol, alla prima giornata contro il Verona, e trovando difficoltà ad adattarsi sull'esterno. L'Inter è il suo sogno, la possibilità di confrontarsi con nomi del calibro di Dzeko, Lautaro e Correa lo stimola, non lo spaventa, ma deve tanto al Sassuolo. Per questo non si metterà di mezzo se dal club della Mapei non arriverà la luce verde per partire. Decisivo sarà il lavoro di diplomazia di Marotta e quanto convincente sarà l'offerta che presenterà.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli