Inter, Pioli all'inseguimento della Champions: "Ma le prime vincono sempre..."

Risultati deludenti, ma l'Inter pensa alla conferma di Pioli in assenza di alternative di livello: a giugno è possibile invece una svolta in società.

Dopo le goleade contro Atalanta e Cagliari, all'Inter toccherà far visita al Torino nell'anticipo che apre il programma del 29° turno di Serie A. Stefano Pioli, ospite ai microfoni di 'Premium', non intende sottovalutare i prossimi avversari.

"In casa il Torino ha fatto tantissimi punti e ha perso solo contro la Juventus. Servirà la miglior prestazione possibile", ammonisce l'allenatore nerazzurro, che non ha abbandonato il sogno Champions. Al momento sono 6 i punti di ritardo dal Napoli in terza posizione.

"Le prime cinque del campionato vincono sempre, lo dice la classifica - sottolinea Pioli - Sono tutte ottime squadre: Juventus, Roma e Napoli non sono così in alto per caso e noi dovremo fare qualcosa di veramente molto importante".

Pioli si sente sempre più coinvolto nel progetto Inter, senza per questo adagiarsi sugli allori: "Mi trovo benissimo qui, ma siamo ancora a metà del nostro percorso. Mancano dieci partite e sappiamo che i bilanci si faranno alla fine della stagione".

Il futuro, insomma, è tutto da scrivere, sia per il tecnico che per la squadra: "Ci sono persone più adatte di me che lo stanno già programmando - assicura Pioli - Noi restiamo concentrati sul presente, possiamo toglierci delle soddisfazioni e c'è la possibilità di gettare delle basi per costruire qualcosa di ancora più grande".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità