Inter, può arrivare anche Scamacca

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

L'Inter è pronta a regalare Joaquin Correa a Simone Inzaghi, ma l'argentino in arrivo dalla Lazio può non essere l'ultimo rinforzo per l'attacco nerazzurro. Alexis Sanchez non sta dando garanzie sotto l'aspetto fisico, così Marotta e Ausilio non perdono di vista Gianluca Scamacca. Dopo aver trascorso la scorsa stagione in prestito al Genoa, il centravanti italiano (classe 1999 scuola Roma) è rientrato al Sassuolo, dove è chiuso da Caputo e Raspadori. Il suo agente è Alessandro Lucci, lo stesso di Correa. Sulle sue tracce ci sono anche i tedeschi dell'Eintracht Francoforte, mentre gli interessamenti da parte di Atalanta, Fiorentina e Torino sono legati alle eventuali partenze di Duvan Zapata, Dusan Vlahovic e Andrea Belotti (sedotto e abbandonato dall'Inter) che ora sembrano invece destinati a restare nei rispettivi club di appartenenza.

Prima di affondare il colpo col Sassuolo (con la formula del prestito oneroso con diritto/obbligo di riscatto), i dirigenti nerazzurri devono però sfoltire il reparto offensivo sul mercato in uscita. Oggi Andrea Pinamonti effettua le visite mediche e firma con l'Empoli, che lo preleva in prestito pagando uno dei 2,2 milioni di euro netti del suo ingaggio annuale battendo la concorrenza di Verona e Cagliari. Proprio i sardi sono interessati all'uruguaiano Martin Satriano, che piace pure a Udinese e Crotone (serie B). Infine Eddie Salcedo può tornare al Genoa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli