Inter, sì al colpo Radu: le ultime

·1 minuto per la lettura

Il mercato dell'Inter dovrà essere incentrato inevitabilmente su grandi occasioni volte al risparmio e che riescano a garantire il più possibile l'avvicinamento a quel ridimensionamento dei costi chiesto da Suning e, soprattutto dal fondo Oaktree. Per questo in difesa non è stato rinnovato il contratto di Aleksander Kolarov, che lascerà Milano il 30 giugno con un "risparmio" potenziale sull'ipotetico rinnovo di circa 3 milioni di euro netti, 6 al lordo. Con la partenza del serbo si apre un buco in difesa che Marotta e Ausilio stanno provando a colmare con un colpo di grande affidabilità: Stefan Radu.

GUARDA ANCHE - Filippo Inzaghi e la rivelazione sul fratello

SI TRATTA - Il centrale difensivo rumeno è in scadenza di contratto al 30 giugno con la Lazio e con Lotito le trattative per il suo rinnovo si sono arenate lo scorso febbraio quando l'ultima offerta di prolungamento fino al 2023 sembrava vicino all'essere accettata. Non se ne è fatto nulla e ora con Simone Inzaghi passato in nerazzurro anche lui potrebbe percorrere la stessa strada. L'agente, Matteo Materazzi ha avviato i contatti con la dirigenza nerazzurra e la trattativa si potrebbe chiudere anche in tempi brevi. E l'ingaggio? Qui ci sarà il "risparmio" per l'Inter rispetto a Kolarov, dato che l'ultima offerta della Lazio si avvicinava al milione di euro annuo. Non si andrà tanto più su, la trattativa è avviata e l'Inter è fortemente possibilista sul buon esito dell'affare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli