Inter-Sassuolo, cosa succede ora: la data per il recupero e il 'vantaggio sosta'

Alessandro Di Gioia
·1 minuto per la lettura

Inter-Sassuolo è il caso della giornata, e probabilmente sarà anche il caso delle prossime due settimane. La partita, che doveva disputarsi sabato sera alle 20.45 a San Siro, valida come anticipo della 28esima giornata, è stata rinviata, dopo la decisione dell'ATS di Milano che questa mattina - a seguito dei nuovi positivi al Covid-19 emersi ad Appiano Gentile (De Vrij e Vecino, dopo Handanovic e D'Ambrosio) - ne ha predisposto la sospensione immediata.

COSA SUCCEDE ORA - Ora lo scenario è questo: rinvio ufficiale anche da parte della Lega, dopo la decisione dell'Ats. Questo perché una partita per sospetto focolaio Covid viene sospesa indipendentemente da parte della Lega, come avvenuto con Torino-Sassuolo in precedenza. Se l'Inter poi si trovasse nella medesima situazione anche in vista della prossima gara, come avvenuto al Torino per il match seguente contro la Lazio, allora la Lega non rinvierebbe la gara e invierebbe tutto al Giudice Sportivo, che predisporrebbe la propria decisione..

IL 'VANTAGGIO SOSTA' - Chiaramente, con la sosta per le nazionali alle porte, questo scenario è improbabile: il vantaggio della pausa in questo caso aiuta il club nerazzurro e risolve la questione, impedendo inoltre ai calciatori nerazzurri di rispondere alla convocazione delle rispettive nazionali. La decisione da parte della Lega non era stata però presa per la gara tra Juve e Napoli, il primo pomo della discordia, che ha creato un pericoloso precedente.

QUANDO SI RECUPERA? - La domanda ora è: quando verrà recuperata Inter-Sassuolo? In Lega sono già al lavoro: al momento, l'ipotesi più probabile è il 7 aprile, ovvero la prima data possibile e lo stesso giorno in cui verrà recuperata Juventus-Napoli, recupero della terza giornata di Serie A.