Inter-Schick, la Sampdoria glissa: "E' ancora troppo presto"

Come già rivelato da Ferrero, la Juventus è su Patrik Schick: "Dipenderà dalla sua volontà", dice Pavel Nedved. Scatto per Keita: inglesi superate.

Patrik Schick è sicuramente una delle sorprese più bella di questa Serie A: arrivato in estate in punta di piedi dallo Sparta Praga alla Sampdoria che lo ha strappato alla Roma, si è saputo pian piano ritagliare il proprio spazio a suon di ottime prestazioni che gli sono valse l'interessamento di molti top club.

Tra questi l'Inter che ha già incontrato la Sampdora per discutere del futuro del giovane attaccante, magari provando a strappare un'opzione. Intervistato da 'Radio Babboleo', il ds blucerchiato Carlo Osti ha però frenato: "E' ancora troppo presto per parlare di una sua cessione ai nerazzirri, diciamo che sono state scritte tante cose che non rappresentano la verità".

"Le clausole - spiega Osti - esistono proprio per far sì che società e agenti vengano tutelati sul mercato. Noi abbiamo voluto fortemente Patrik e puntiamo su di lui, rapidamente ha saputo inserirsi negli schemi di Giampaolo che è l'unico a cui spettano le scelte di campo".

Schick ha messo a segno finora 9 reti in stagione su un totale di 24 presenze, di cui la maggior parte da subentrato: niente male per un giovane alla sua prima esperienza in Italia.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità