Inter, si avvicina il momento della verità per Perisic: Marotta ha parlato chiaro e dopo Udine...

·1 minuto per la lettura

Priorità ai prossimi impegni di campionato, il testa a testa col Milan sposta ogni urgenza e impone alta concentrazione. Non è tempo di parlare di rinnovi, anche se qualche discorso era stato impostato e se con qualcuno c’era già un programmato arrivederci ai primi giorni di maggio. Ma il calendario gioca brutti scherzi e quest’anno il derby di Milano è particolarmente lungo, anzi, sembra destinato a procedere fino al termine della stagione. Ecco perché anche l’appuntamento con Perisic potrebbe slittare a data da destinarsi, magari qualche settimana più in là. Anche perché le parti hanno già messo in chiaro le proprie intenzioni. Il discorso che l’Inter ha fatto al croato è stato trasparente: “Se in giro c’è qualcuno disposto ad offrirti 6-6,5 milioni a stagione, accettalo subito. Noi non ci spingiamo oltre i 4, scegli tu se annuale o biennale”.

DECISIONE IN ARRIVO - Il croato ha preso tempo e il prossimo incontro servirà proprio a capire se nel frattempo Perisic si è chiarito le idee. Se gli sono arrivate le offerte che lui pensa possano giungere. L’Inter non ha fretta, a sinistra si è cautelata con Gosens e per questo motivo non è ancora arrivata al punto di obbligare Perisic a una deadline, ma dopo l’impegno di Udine in Viale della Liberazione inizieranno ad accendere concretamente i riflettori anche sul fascicolo Perisic.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli