Inter, a sinistra è caccia all'occasione: rispunta Telles, idea Tsimikas

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Scatta tra due giorni l'avventura di Simone Inzaghi alla guida dell'Inter, con la conferenza stampa di presentazione in compagnia dell'ad Beppe Marotta a San Siro. Ma la mente del tecnico piacentino, chiamato a raccogliere la pesante eredità di Antonio Conte, sarà proiettata già alle strategie per rafforzare sul mercato la formazione nerazzurra, stante il complicato momento economico. L'imminente partenza di Hakimi verso il Paris Saint-Germain consentirà di muoversi con maggiore tranquillità e, se la sostituzione del forte laterale marocchino rappresenta certamente una priorità, anche a sinistra l'Inter ha intenzione di apportare più di qualche modifica.

MOVIMENTI SINISTRI - Young ha già lasciato, in scadenza di contratto, per fare ritorno in Inghilterra, mentre Perisic e Dimarco sono due calciatori (soprattutto il croato) pronti a fare le valigie non appena si dovesse presentare una proposta convincente. E così, col solo Darmian attualmente a disposizione per giocare su entrambe le corsie, la società nerazzurra ha iniziato a monitorare il mercato alla ricerca della classica occasione. Se il nome di Marcos Alonso è molto gradito a Inzaghi, ma difficilmente il Chelsea se ne priverà a prezzi di saldi dopo che è sfumata la trattativa tra i due club per Hakimi, Marotta e Ausilio monitoreranno anche le situazioni di quei calciatori in esubero nei rispettivi club.

LE OCCASIONI - Attenzione, per esempio, ad un cavallo di ritorno come Alex Telles, che non ha trovato molto spazio nella sua prima stagione al Manchester United, complici le ottime prestazioni fornite in quel ruolo dal nazionale inglese Luke Shaw. Il brasiliano ha già indossato la maglia dell'Inter nella stagione 2015/2016 su input preciso di Roberto Mancini, ma le cose non andarono benissimo. Oggi l'ex Porto è un giocatore decisamente più pronto e maturo e, alle giuste condizioni - in prestito - l'Inter potrebbe farci un pensierino. Così come per il greco Kostantinos Tsimikas, chiuso al Liverpool da Robertson e in passato obiettivo di mercato del Napoli. E' di 4 anni più giovane di Telles, ha una valutazione di mercato e un ingaggio più contenuti e può rappresentare una scommessa interessante. Caccia agli esterni, tanto a destra quanto a sinistra: l'era di Simone Inzaghi all'Inter inizia così.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli