Inter, solo bad news. Chalobah gioca con il Chelsea, il Leicester su Akanji: addio a 2 piste di Marotta? E Acerbi...

Tre piste per la difesa dell’Inter. Le aveva delineate Marotta prima della sconfitta di Roma con la Lazio ma, come i nerazzurri in campo, anche il mercato si è un po’ visto mancare la terra sotto ai piedi. Due opzioni per la squadra di Inzaghi infatti sembrano sempre più difficili da raggiungere, lasciando l’ultima, quella più criticata, come ultima spiaggia.

NOMI - Ma facciamo ordine. L’Inter ha bisogno di un difensore centrale, un giocatore che possa far rifiatare De Vrij e completare la rosa. Ormai da qualche settimana, i tre indiziati sono Chalobah, Akanji e Acerbi. Le ultime notizie però non sono molto fauste per i nerazzurri. Nella sfida in Premier oggi tra Chelsea e Leicester infatti il ragazzo dell’Academy londinese ha preso il posto dello squalificato Koulibaly, un segnale di apprezzamento da parte di Tuchel. Chalobah resta molto conteso: su di lui si sono interessate anche Milan e Lipsia. Trevor vuole giocare. Non solo come sostituto, ma con continuità. È questo che frena una trattativa favorita anche dalla mediazione di Lukaku che lo conosce bene ma non può garantirgli che Inzaghi lo schieri. E Tucel oggi se l'è coccolato: "Sta crescendo come giocatore, noi crediamo in lui. Possiamo sempre fare affidamento su di lui", un avviso ai naviganti?

INCASTRI - Nella stessa partita c’è stato anche un convitato di pietra. È Fofana, il forte difensore del Leicester da tempo nei radar proprio dei Blues. Rodgers non lo ha schierato perché il suo passaggio al Chelsea è ai dettagli. Il suo arrivo a Stamford Bridge dunque permetterà a Chalobah di cercare fortuna altrove. Ma scatena un altro incastro. Per la sua sostituzione infatti le Foxes stanno proprio pensando ad Akanji, investendo sul giocatore, cosa che non farebbero i nerazzurri che lo vogliono in prestito.

ACERBI - L’Inter rischia di rimanere senza tante alternative e potrebbe quindi concentrarsi sull’ultima pista, quella più facile da raggiungere. I nerazzurri hanno già un accordo di massima con Acerbi, il cui procuratore Pastorello ha fatto visita alla dirigenza interista negli scorsi giorni. Il suo arrivo è congelato ma questo sabato di Premier potrebbe aver dato un’accelerata decisiva al ricongiungimento tra Inzaghi e il suo centrale di mille battaglie con la Lazio.