Inter-Spezia 2-0, terza vittoria consecutiva dei nerazzurri

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Terza vittoria consecutiva in campionato, la decima in totale, per l'Inter che a San Siro supera 2-0 lo Spezia salendo momentaneamente in seconda posizione in classifica a 1 punto dal Napoli in attesa che i partenopei e il Milan scendano in campo stasera contro Sassuolo e Genoa. A decidere il match valido per la 15esima giornata i gol di Gagliardini al 36' e Lautaro su rigore al 57'. In classifica i nerazzurri salgono a 34 punti, a 35 il Napoli, a 32 il Milan. Decimo ko in campionato per i liguri fermi a 11 punti.

Primo brivido della partita all'8' quando Correa riceve palla al limite e con un tiro a giro non lontano dalla porta impensierisce Provedel. Insiste l'Inter, un pallone sporco arriva a D'Ambrosio in area ma Erlic lo anticipa al momento giusto. Al 20' destro per lo Spezia di Sala, Handanovic blocca.

Ancora l'Inter, diagonale di Lautaro che sfila a fondo campo. Aumenta la pressione la squadra di casa, sinistro di Dumfries col portiere che respinge di pugno. Al 33' cross rasoterra in area di Perisic su cui non arriva nessuno.

Al 36' dopo un lungo giro palla l'Inter passa, Dimarco la mette al centro per Lautaro che fa velo, la sfera arriva a Roberto Gagliardini che dal limite brucia Provedel con un piazzato sul palo lontano. Al 41' occasione di Correa, Kiwior in scivolata salva in corner. Nel finale di tempo, sugli sviluppi di un corner, colpo di testa di Amian con Handanovic che in tuffo salva.

Doppio cambio per l'ex Thiago Motta a inizio ripresa, entrano Bastoni e Canal per Amian e Reca. Al 50' suggerimento di Calhanoglu per Lautaro, il tiro a giro viene bloccato da Provedel. Poco dopo destro di Correa che si stampa sulla traversa. I nerazzurri aumentano i giri a caccia del raddoppio, tiro deviato di Brozovic, il portiere dei liguri blocca. Al 54' 'bomba' dal limite di Calhanoglu, Provedel si salva.

Fallo di mano di Hristov, l'arbitro Ghersini fischia il rigore. Sul dischetto va Lautaro che spiazza il portiere al 57'. Gioca in scioltezza l'Inter, fraseggio Lautaro-Calhanoglu con conclusione a botta sicura del turco ma il portiere con una prodezza si salva. Nuovi cambi per lo Spezia, entrano Maggiore e Bourabia per Kovalenko e Sala Nell'Inter spazio a Sensi al posto di Calhanoglu. Corner di Dimarco, Perisic stacca ma la sfera sorvola la traversa.

Cambia l'attacco nerazzurro, escono Correa e Lautaro per Dzeko e Alexis Sanchez. L'Inter amministra il vantaggio, all 84' destro al volo di Manaj, Handanovic blocca. Nel finale destro di Sanchez, Provedel para. Dopo 3 minuti di recupero l'arbitro fischia la fine della partita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli