Inter: torna di moda William Carvalho, soluzione low cost per liberarsi di Joao Mario

·1 minuto per la lettura

Fra i giocatori che continuano a orbitare nella galassia Inter c'è sempre Joao Mario, in nerazzurro in due momenti della sua carriera, fra il 2016 e il 2019, con l'intermezzo West Ham, e ora in prestito allo Sporting Lisbona. In scadenza di contratto con i nerazzurri il 30 giugno del 2022, il classe 1993 portoghese anche nella prossima stagione non sarà ad Appiano. Le soluzioni sul tavolo sono tre: acquisto a titolo definitivo da parte dello Sporting, prosecuzione del prestito (la soluzione preferita dallo Sporting e, al momento, la più probabile), oppure prestito o cessione ad un altro club.

VIDEO - I 5 pensieri Agresti: Donnarumma non è un traditore, lo stemma dell'Inter è un tradimento. Buffon e Chiellini? Giusto finirla qui

IDEA WILLIAM CARVALHO - In quest'ultimo caso, dal Portogallo (A Bola) rimbalza la voce di un interesse del Betis Siviglia, che potrebbe inserire nella trattativa con l'Inter il centrocampista classe 1992 William Carvalho. Quest'ultimo era stato cercato già in passato dal club nerazzurro, quando in panchina c'era ancora Luciano Spalletti e si cercava un giocatore in grado di dare equilibrio. Nella rosa attuale dell'Inter, e considerata la particolare situazione societaria, Carvalho potrebbe rappresentare una soluzione di esperienza, qualità, e soprattutto low cost (l'ingaggio è decisamente alla portata, da 2,5 milioni a stagione). Una soluzione che, oltretutto, consentirebbe anche a Marotta e Ausilio di liberarsi di Joao Mario.

VIDEO - Arrestato l'ex interista Guarin, il video della maxi rissa