Inter, treno Champions definitivamente perso? E' bagarre per il 4° posto

Goal.com
Il pareggio esterno contro il Torino complica non poco i piani dell'Inter di Stefano Pioli: se il Napoli vince, nerazzurri a -8 dal 3° posto...

Inter, treno Champions definitivamente perso? E' bagarre per il 4° posto

Il pareggio esterno contro il Torino complica non poco i piani dell'Inter di Stefano Pioli: se il Napoli vince, nerazzurri a -8 dal 3° posto...

Il pareggio esterno dell'Inter contro il Torino rischia di avere un peso determinante sugli obiettivi dei nerazzurri. Per la squadra di Pioli, impegnata in una difficile rincorsa al 3° posto che varrebbe i preliminari di Champions nella prossima stagione, l'ambizioso obiettivo rischia infatti di diventare un miraggio.

I nerazzurri, in virtù del 2-2 con i granata di Mihajlovic, 'rosicchiano' appena un punto al Napoli, attualmente 3° con 5 lunghezze di vantaggio sui nerazzurri, e impegnato oggi sul campo dell'Empoli. Ma in caso di vittoria in trasferta, gli azzurri di Sarri si porterebbero a +8 dai rivali.

Un distacco che a 9 giornate dal termine del campionato potrebbe risultare incolmabile. Non solo: in caso di un arrivo a pari punti, i partenopei sarebbero avvantaggiati dato che hanno vinto per 3-0 lo scontro diretto nel girone di andata. 

L'obiettivo più realistico per i ragazzi di Pioli resta quindi il 4° posto, anche questo comunque di non semplice raggiungimento. Al momento la piazza d'onore è occupata infatti dalla Lazio, oggi impegnata al Sant'Elia contro il Cagliari, e nel caso in cui sia i biancocelesti, sia l'Atalanta (attualmente a -3 dai nerazzurri e impegnata oggi in casa contro il Pescara di Zeman) dovessero conquistare i 3 punti in palio, la situazione in classifica per i nerazzurri diventerebbe ancora più complicata.

In questa ipotesi l'Inter si ritroverebbe infatti al 5° posto, a -4 dai biancocelesti di Inzaghi e a pari punti con la squadra di Gasperini, oltre che a -2 dai cugini del Milan. Dopo il pari di Torino il treno Champions sembra definitivamente perso, ma i nerazzurri, che con Pioli in panchina hanno collezionato 12 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte, dovranno comunque impegnarsi a fondo fino alla fine per non lasciarsi sfuggire il 4° o il 5° posto con conseguente qualificazione diretta alla fase a gironi di Europa League e vincere il derby interno con il Milan.

C'è anche l'eventualità che la Lazio si aggiudichi la Coppa Italia superando la Juventus in finale: in questo caso i biancocelesti andrebbero di diritto alla fase a gironi dell'Europa League, mentre l'Inter, per evitare i preliminari, potrebbe accontentarsi del 5° posto se Atalanta e Milan dovessero arrivare dietro ai nerazzurri in graduatoria. 

"All’inizio potevamo dire che ci bastava l’Europa League ma non vogliamo precluderci nulla. - ha dichiarato Pioli dopo il 2-2 di Torino - Solo che ora il 3° posto è più lontano. E quello che ci manca ancora è la mentalità vincente, quella che ti permette di vincere anche quelle partite in cui non sei al meglio. Mollare? E' una parola che non voglio nemmeno sentire".

Potrebbe interessarti anche...