Inter, UFFICIALE: stop al regime di Fair Play Finanziario. Il club: 'La società è solida e continua a crescere'

Calciomercato.com
La notizia era nell'aria da tempo, ma ora è anche ufficiale. L'Inter si libera del giogo...

Inter, UFFICIALE: stop al regime di Fair Play Finanziario. Il club: 'La società è solida e continua a crescere'

La notizia era nell'aria da tempo, ma ora è anche ufficiale. L'Inter si libera del giogo...

La notizia era nell'aria da tempo, ma ora è anche ufficiale. L'Inter si libera del giogo del Fair Play Finanziario ed esce dal regime di Settlement Agreement.

L'UEFA CONFERMA - 
A confermarlo è la UEFA sul proprio sito ufficiale che con un comunicato ha ribadito il percorso virtuoso intrapreso dal club nerazzurro nel 2015 e che ha portato nel corso di questa stagione a soddisfare tutti gli obiettivi concordati dall'allora presidente Erick Thohir. Insieme al club nerazzurro anche Astana e Besiktas si liberano del regime di Fair Play Finanziario.

LA POSIZIONE DELL'INTER - Anche l'Inter ha voluto commentare sul proprio sito web la notizia dell'uscita dal regime di Settlement Agreement confermando che la crescita della società non si ferma, che la proprietà è solida e che, nonostante sia fuori dal regime restrittivo continuerà a rispettare il normale monitoraggio imposto dalla Uefa - LEGGI QUI IL COMUNICATO

IL COMUNICATO DELLA UEFA
La camera investigativa del Club Financial Control Body della Uegfa ha rilasciato oggi un aggiornamento sullo stato di monitoraggio del Settlement Agreement sottoscritto da 4 club che hanno raggiunto la fine del loro percorso

La camera investigativa del CFCB ha confermato che FC Astana, Beşiktaş JK e FC Internazionale Milano hanno raggiunto in toto gli obiettivi dei rispettivi accordi firmati nel maggio 2016 per l'Astana e nel maggio 2015 per gli altri due club (Inter) Di conseguenza sono tutte e tre uscite dal regime di settlement.

Per quanto riguarda l'FC Trabzonspor la camera investigativa del CFCB ha deciso di rimandare il caso alla camera giudicante del CFCB poiché il club ha violato i termini del settlement agreement firmato nel Maggio 2016.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...