Inter, ultimo mese decisivo per Pioli: riconferma sempre più lontana

Stefano Pioli è chiaro sul calciomercato della Fiorentina: "Non bisogna avere fretta, voglio giocatori orgogliosi di indossare questa maglia".

I due punti ottenuti nelle ultime quattro gare hanno messo a forte rischio la riconferma di Stefano Pioli sulla panchina dell'Inter per la prossima stagione: la posizione del tecnico parmense non è più solida come un tempo, quando con una media da Scudetto era ancora in corsa per il terzo posto.

Il pareggio maturato nel finale nel derby contro il Milan è stata la goccia che ha fatto traboccare definitivamente il vaso: Suning non è più così convinta dell'allenatore scelto in novembre, tanto da prediligere uno tra Simeone e Conte per la prossima stagione.

Per questo la riconferma di Pioli ad oggi appare sempre più lontana, anche se a suo discapito c'è da considerare la disastrosa situazione trovata dopo l'esonero di de Boer: 39 punti in 20 partite che attestano l'Inter al quarto posto da quando l'ex tecnico della Lazio si è seduto sulla panchina nerazzurra.

A suo sfavore invece le scelte, discutibili, operate soprattutto nell'ultimo derby: sostituzioni che non sono affatto piaciute alla maggior parte dei tifosi che invece si aspettavano un atteggiamento completamente diverso nel finale di partita.

Chi invece è pronto a rimenere all'Inter ancora a lungo è il giovane attaccante Andrea Pinamonti: come riportato da 'La Gazzetta dello Sport' sarebbe già pronto il nuovo contrato fino al 2022, utile per blindarlo dall'interesse di club come Barcellona e Juventus.

Chi dovrebbe rinnovare (fino al 2020) è Medel, mentre per il ruolo di secondo portiere Ausilio avrebbe bloccato Padelli, attualmente secondo di Hart al Torino.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità