Inter-Verona 1-0: le pagelle dei nerazzurri di Conte

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

L'Inter supera di misura il Verona e si avvicina allo Scudetto. Ecco le pagelle dei nerazzurri di Antonio Conte al termine del match del Meazza.

Esultanza di Conte | Soccrates Images/Getty Images
Esultanza di Conte | Soccrates Images/Getty Images

Handanovic 5,5 - Non viene quasi mai chiamato in causa, ma commette un’ingenuità che avrebbe potuto costare casa all’Inter: Faraoni salta con la spalla e deposita in rete un pallone di facile presa per lo sloveno, ma l’arbitro Abisso non convalida il gol.

Skriniar 6,5 - Buonissima prestazione in fase difensiva, i giocatori del Verona non gli creano troppi problemi.

De Vrij 6,5 - Si uniforma al pacchetto arretrato. Il fatto che il Verona non abbia segnato gol è anche merito suo.

Bastoni 6,5 - Stesso voto dei compagni di reparto, ma merita una menzione speciale perché sa lasciare la propria impronta sul match.

Hakimi 7 - Un palo clamoroso su punizione, poi l’assist per Darmian che risolve la contesa (79’ D’Ambrosio sv).

Barella 6 - Tiene bene a centrocampo, ma il Barella di oggi non è il Barella di sempre.

Brozovic 6 - Tenta qualche geometria in fase offensiva, ma riscontra parecchie difficoltà dinanzi all’ordine tattico del Verona (79’ Gagliardini sv).

Eriksen 6 - Nulla di speciale, fa il compitino senza giocate particolari (65’ Sensi 6 - Ha voglia di spaccare il mondo e si vede, ma la partita non è semplice. Si crea l’occasione per impensierire Silvestri, il risultato è da dimenticare).

Perisic 5,5 - Non incide sulla partita, si preoccupa maggiormente di ripartenze e organizzazione tattica degli avversari (65’ Darmian 7 - Un guizzo e ogni preoccupazione scompare. È l’uomo della giornata grazie a quel gol che sa di Scudetto).

Lautaro Martinez 6 - Si vede poco, peccato per il contropiede non finalizzato nel secondo tempo per via della bella parata di Silvestri (71’ Sanchez 6 - Mette lo zampino sull’azione-vittoria, spende molte energie per pressare la difesa veronese).

Lukaku 6 - Inizia male, bloccato dalla fisicità di uno straordinario Magnani. In crescendo nella ripresa.

Segui 90min su Instagram.