Inter-Verona, sul piatto il nuovo sorpasso: contro la miglior difesa di Serie A

Dopo la sconfitta contro il Borussia Dortmund l'Inter si rituffa nel campionato: di fronte c'è però la sorpresa di Juric.
Dopo la sconfitta contro il Borussia Dortmund l'Inter si rituffa nel campionato: di fronte c'è però la sorpresa di Juric.

Giorni particolari per l'Inter, giorni particolari per il Verona. Nerazzurri reduci dalla deludente rimonta di Champions, gialloneri investiti dal caso Balotelli. Storie opposte e diverse. Entrambe le squadre però vogliono pensare solo al campo, per i rispettivi obiettivi: sorpasso alla Juventus da una parte, continua a stupire dall'altra.

Dall'altra parte il Verona è sicuramente la seconda sorpresa del campionato dopo il Cagliari, miglior difesa del campionato insieme alla Juventus (e curiosamente terzo peggior attacco), ed è pronta a vendere cara la pelle a San Siro per approfittare della sconfitta del Bologna a Sassuolo.

Conte proporrà ancora una volta Lautaro Martinez e Lukaku in attacco per forza di cose, con Esposito, unico attaccante rimasto, pronto a subentrare. Sensi out, dentro Barella, Vecino e Brozovic, con Biraghi e Lazaro esterni e favoriti su Candreva. In difesa Bastoni al posto di uno tra Godin e Skriniar (più probabilmente l'uruguagio), più De Vrij a completare il reparto davanti ad Handanovic.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Juric risponde con Salcedo unica punta che dovrebbe spuntarla su Stepinski, supportato da Zaccagni e Verre. A centrocampo saranno Pessina e Amrabat gli interni, con Lazovic e Faraoni sulle fasce. Günter è favorito su Empereur in difesa, mentre Dawidowicz e Rrahmani saranno regolarmente in difesa. Silvestri tra i pali.

Le probabili formazioni di Inter-Verona:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Godin, Bastoni; Lazaro, Barella, Brozovic, Vecino, Biraghi; Lautaro, Lukaku

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Gunter; Faraoni, Pessina, Amrabat, Lazovic; Verre, Zaccagni; Salcedo

Potrebbe interessarti anche...