De Vrij: 'Conte non mi ha ancora chiamato al Tottenham'. Il punto sulla trattativa per il rinnovo con l'Inter

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Stefan de Vrij commenta le indiscrezioni di mercato su un possibile interessamento del Tottenham nei suoi confronti. Il 29enne difensore olandese dell'Inter ha dichiarato in un'intervista a Ziggo Sport: "Non so niente su queste voci. Il collegamento col Tottenham è dovuto all'arrivo in panchina di Antonio Conte, che mi ha già allenato a Milano. Ma lui non mi ha ancora chiamato e in questo momento io penso solo alla nazionale".

L'Olanda gioca sabato in Montenegro e martedì in casa contro la Norvegia. ​De Vrij (classe 1992) è arrivato a parametro zero dalla Lazio nell'estate del 2018 ed è sotto contratto fino a giugno 2023 con un ingaggio da 3,8 milioni di euro netti all'anno. Il suo agente è Mino Raiola​, che già prima del Covid aveva avviato i discorsi col club nerazzurro per il prolungamento dell'accordo. Ma, dopo i primi contatti positivi, la trattativa si è frenata e ora l'entourage del calciatore vuole una cifra vicina ai 6 milioni di euro netti all'anno: una richiesta considerata troppo elevata dai dirigenti dell'Inter.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli