Inter, Zanetti si morde le mani: "Avevamo quasi preso Dybala"

La Joya, disputando un'ottima prova contro i clivensi, palesa una netta crescita atletica: ottima notizia per Allegri in vista del Barcellona

L'Inter è stata ad un passo dall'avere in rosa Paulo Dybala. A confermarlo, ai microfoni di La Voz, è il dirigente nerazzurro Javier Zanetti, che ha voluto anche parlare della situazione relativa alla mancata convocazione di Icardi nella nazionale argentina.

"Siamo stati molto vicini a prendere Dybala, ma alla fine l'affare non si è concretizzato. Stiamo però ammirando le sue giocate anche se adesso è un nostro avversario. Dal mio punto di vista spero che possa fare grandi cose con la maglia dell'Argentina".

L'ex capitano nerazzurro è convinto che prima o poi arriverà anche per Icardi, così come è arrivata per Dybala, la possibilità di indossare la maglia dell'Albiceleste: "Ho parlato con Bauza, non credo che Icardi venga scartato per ragioni extracalcistiche. Sono sicuro che prima o poi arriverà la sua occasione, se la merita perchè è il nostro capitano e coi suoi goal ci sta trascinando in questa stagione".

Grande fiducia per quanto riguarda il futuro dell'Inter con la nuova proprietà: "Suning è una società seria, hanno effettivamente delle grandi ambizioni per quanto riguarda l'Inter. In precedenza il nostro ciclo è durato 7 anni e successivamente è finito, adesso ci sono le bsi per poterne riaprire un altro".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità