Intreccio di mercato tra Juve, Atletico e Real Madrid: da Benzema a Haaland, passando per CR7 e Morata

Andrea Gigante
·2 minuto per la lettura

Dopo l'eliminazione della Juventus dalla Champions, complice un grande malcontento generale, si è parlato di un ritorno di Cristiano Ronaldo al Real Madrid. Tuttavia, le ultime notizie parlano di un Florentino Perez poco convinto di un eventuale CR7-bis: il portoghese è ormai in là con l'età e il costo dell'ingaggio fa virare il patron dei blancos verso altri giocatori.

A furia di gol sia in Bundesliga sia in Champions, Erling Haaland si sta guadagnando un posto nel cuore del presidente del Real; c'è chi pensa che Perez sia disposto a mettere sul piatto 140 milioni di euro per far vestire al centravanti norvegese la casacca bianca.

Haaland è il desiderio delle big d'Europa | Lars Baron/Getty Images
Haaland è il desiderio delle big d'Europa | Lars Baron/Getty Images

A quel punto - così come riportato da Sport Mediaset - si creerebbe una condizione difficile per Karim Benzema: la rivalità con il giovane bomber e l'esborso effettuato dalla società madrilena potrebbero ridurre drasticamente lo spazio per il francese. La Juve sarebbe pronta ad approfittare di questa occasione. La Vecchia Signora in estate dovrà rifare il look al suo attacco e il 9 di origine algerina potrebbe essere un buon affare qualità-prezzo.

Sembrano allontanarsi sempre di più da Torino Cristiano Ronaldo e Alvaro Morata. Il portoghese potrebbe essere il piano B del Paris Saint-Germain qualora non riuscissero a mettere sotto contratto Leo Messi; ma rimane ancora plausibile un suo ritorno al Manchester United. Discorso diverso per lo spagnolo: i bianconeri potrebbero avvalersi dell'estensione del prestito del giocatore per un altro anno, ma un eventuale riscatto per 45 milioni di euro è una cifra che Agnelli non è intenzionato a spendere ed è probabile che Morata torni all'Atletico Madrid già questa estate.

Ronaldo e Morata potrebbero presto lasciare la Juve | Jonathan Moscrop/Getty Images
Ronaldo e Morata potrebbero presto lasciare la Juve | Jonathan Moscrop/Getty Images

La dirigenza bianconera però già lavora in prospettiva, ingaggiando Elias Solberg, esterno offensivo norvegese di 17 anni dell'Ullensaker/Kisa. Superata la concorrenza di squadre come Chelsea e Arsenal. Solberg è un colpo destinato a rafforzare le giovanili, ma la Juve non esclude di dargli presto una possibilità tra i grandi.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.