Inzaghi coinvolge il gruppo: "Non possiamo fermarci, ho bisogno di tutti"

Getty Images

L'Inter mantiene il passo della capolista Napoli e continua la sua marcia avviata col successo in casa contro il Barcellona e Simone Inzaghi la invita a non mollare la presa: "Dobbiamo continuare così, sappiamo che sino alla sosta abbiamo un calendario tosto. Stiamo andando forte e stanno andando forte anche le altre: la classifica è simile allo scorso anno, quando abbiamo raggiunto la qualificazione Champions con una giornata di anticipo. Siamo in una striscia favorevole, ma nessuno aspetta. Crescere significa non fermarsi: parlare di un singolo come Barella sarebbe riduttivo, ho bisogno di tutti. Sono contento per Correa, so cosa può ricevere dal gol: lui e Lukaku sono armi importanti, Dzeko e Lautaro hanno lavorato ininterrottamente, Per Torino proveremo a convocare Brozovic. Gosens sta veramente bene, ma Dimarco sta dando grandi garanzie e lo stesso vale per Darmian e Bellanova. Stasera ho fatto scaldare Robin, lo volevo inserire: ho pensato poi di cambiare gli attaccanti e c'è stata l'ammonizione di Bastoni e quindi ho dovuto fare altre valutazioni. Sono contento di Gosens, abbiamo visto a Firenze quanto è stato importante e arriverà il suo momento".