Inzaghi: "L'Inter ora ha maggiore autostima"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Simone Inzaghi
    Allenatore di calcio ed ex calciatore italiano

"C'era bisogno di conoscerci meglio anche se la squadra ha giocato bene fin da subito. L'esempio lampante è proprio l'andata col Real, dove abbiamo giocato un buon calcio pur perdendo per poi lasciare anche qualche punto per strada in campionato. Ora veniamo da una buona striscia positiva che ci ha lasciato anche maggiore autostima". Lo dice l'allenatore dell'Inter Simone Inzaghi in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League contro il Real Madrid.

"Penso che quella di domani sia una partita importante per noi. Abbiamo già passato il turno in Champions, al pari del Real Madrid, ma ci teniamo a fare una grande gara", ha aggiunto l'allenatore dell'Inter. "All'andata abbiamo fatto molto bene, ma non è bastato e dovremo quindi fare qualcosa di più", aggiunge Inzaghi ricordando la sconfitta per 1-0 patita a San Siro contro i blancos.

Inzaghi parla poi di Carlo Ancelotti. "La sua carriera parla per lui. Anche prima dell'andata abbiamo parlato, è sempre un piacere conversare di calcio con lui. Sono contento che stia andando molto bene nel campionato spagnolo, dove ha già preso un vantaggio importante sulla seconda. Gli vanno fatti i complimenti, è un grandissimo che ha vinto tanto", dice Inzaghi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli