Inzaghi ripartirà da Skriniar e de Vrij per costruire la sua nuova Inter: il punto sul futuro dei due difensori

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Uno dei punti dai quali Simone Inzaghi partirà per costruire la sua nuova Inter sarà la difesa. Se i nerazzurri nella passata stagione hanno conquistato il titolo il merito è anche e soprattutto del reparto arretrato, il meno battuto di tutta la Serie A, e alla luce di questo il tecnico lascerà le cose così come stanno.

Milan Skriniar | Soccrates Images/Getty Images
Milan Skriniar | Soccrates Images/Getty Images

Alessandro Bastoni, Milan Skriniar e Stefan de Vrij sono un trio difensivo dalle spiccate qualità dal quale ripartire in vista della nuova stagione e del futuro. Il primo dei 3 ha da poco rinnovato il suo contratto fino al 2024, gli altri 2 invece sono entrambi in scadenza nel 2023 ma ogni discorso in merito al rinnovo per il momento è congelato: come riferito da Calciomercato.com infatti, l'Inter ora come ora ha altre priorità di mercato in mente.

Stefan de Vrij | Marco Canoniero/Getty Images
Stefan de Vrij | Marco Canoniero/Getty Images

Le situazioni legate al futuro di Skriniar e de Vrij non preoccupano: i 2 centrali hanno ancora diversi anni di contratto davanti e non hanno alcuna intenzione di lasciare i nerazzurri almeno per ora. Alla luce di questo l'Inter procederà con calma ma consapevole che prima o poi il rinnovo andrà offerto a entrambi.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di mercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli