Israele, costano care le critiche al CT: Hemed ed Haroush sospesi per due partite

La federazione israeliana ha sospeso per due partite Hemed ed Haroush, rei di aver criticato apertamente l'operato del CT Levy.

La rotonda sconfitta subita per 4-1 venerdì scorso contro la Spagna nel match di qualificazione ai mondiali di Russia 2018 è costata cara a due nazionali di Israele (stesso girone dell'Italia), nello specifico Tomer Hemed e Ariel Haroush.

I due infatti si sono resi colpevoli di aver criticato eccessivamente l'operato del loro commissario tecnico Elisha Levy e per questo motivo la Federazione ha deciso di sospenderli per le prossime due partite di qualificazione. Non verranno convocati per i match contro l'Albania (11 giugno) e quasi sicuramente neanche per quello contro l'Italia (5 settembre).

La federazione è stata molto chiara e rigida al riguardo: "Prima di tutto dovranno scusarsi per il loro comportamento, successivamente spetterà all'allenatore decidere cosa fare".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità