Italia, 28 calciatori vaccinati tra Roma e Milano per gli Europei. Gravina: 'Scelte su indicazione di Mancini'

·1 minuto per la lettura

I nazionali si vaccinano per gli Europei. Come annunciato nei giorni scorsi, è partita oggi la campagna vaccinale per gli azzurri della nazionale di calcio, in vista dei campionati Europei che per l'Italia inizieranno a metà giugno a Roma: 28 il totale dei vaccinati tra Roma e Milano quest'oggi (11 a Roma e 17 a Milano). I vaccinati "romani" sono Lazzari, Acerbi, Immobile, Biraghi, Castrovilli, Insigne, Meret, Di Lorenzo, Politano, Scamacca e appunto Spinazzola.

LE PAROLE DI GRAVINA - Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato a margine dell’appuntamento presso l’Ospedale ‘Spallanzani’ di Roma per le vaccinazioni dei calciatori della Nazionale italiana indicati dal ct Roberto Mancini in vista del prossimo Europeo: “Ringrazio il Governo per averci dato la possibilità di disputare in Italia la fase finale dell’Europeo e ci permetterà di farlo nella massima sicurezza sia per gli atleti che oggi sono stati vaccinati sia tutti coloro che vorranno vivere l’evento sportivo. Ci posizioniamo a valle delle fasce protette secondo le linee guida. Oggi 12 calciatori a Roma e 14 a Milano sono stati vaccinati secondo le indicazioni del ct Roberto Mancini. Poi questo numero dovrà essere ristretto in vista dell’Europeo. Grazie anche al commissario Figliolo e al dottor Vaia per la disponibilità”.