Italia, confermato Immobile: "Avevo pensato al ritiro dalla Nazionale"

Immobile
Immobile

L’attaccante della Lazio Ciro Immobile, capocannoniere per la quarta volta in carriera l’anno scorso in Serie A, è tornato a vestire i colori della Nazionale Italiana. Ciro, con gli Azzurri, non ha mai brillato come con la maglia biancoceleste ed è lui il primo a fare autocritica sul tema, nella conferenza stampa pre-partita di ItaliaInghilterra di Nations League.

Italia, confermato Immobile: “Avevo pensato al ritiro dalla Nazionale”

Che Immobile avesse pensato di abbandonare la Nazionale, dopo l’ultima delusione dell amancata qualificazione al Mondiale in Qatar, era storia nota, ma Ciro, in questa intervista racconta davvero quello che è accaduto e, soprattutto, le tantissime critiche ricevute: “Le critiche le accetto ma fa malissimo quando vengo ricordato da molti come l’attaccante della mancata qualificazione ai Mondiali e non come quello della vittoria all’Europeo. Sui social è arrivato di tutto, è stata davvero dura. Ne ho parlato e riflettuto anche con la mia famiglia, poi riguardando la mia carriera non ho ritenuto giusto che fossero altri a decidere per me.”

Il rendimento con club e quello in Nazionale: le differenze

Lo stesso Immobile è ben consapevole di non aver fatto così bene con l’Italia negli ultimi anni, rispetto ai risultati incredibili con la Lazio, soprattutto se si parla del numero di gol: “Fa rosicare tutto ciò, anche perché ho vinto 4 volte la classifica marcatori. Eppure in Nazionale rendo meno, forse perché ho meno margine d’errore e voglio strafare. Me lo chiedo anch’io.”