Italia, i convocati di Mancini: sorpresa Pafundi, tornano Chiesa e Zaniolo

Getty Images

Niente Mondiale ma giust’appena due amichevoli con altre due formazioni che non saranno presenti in Qatar: sono questi gli impegni dell’Italia di Roberto Mancini che scenderà in campo mercoledì 16 novembre a Tirana contro l’Albania e domenica 20 novembre a Vienna contro l’Austria. Per gli impegni ufficiali, invece, bisognerà aspettare marzo 2023 quando sarà tempo di qualificazioni per l’Europeo 2024.

Il tecnico dimostra anche in questa occasione di voler puntare sui giovani e lo fa convocando, tra gli altri, Simone Pafundi. L’attaccante dell’Udinese appena 16enne indosserà per la prima volta la maglia azzurra e come lui sarà “battesimo” anche per i centrocampisti della Juve Fabio Miretti (2003) e Nicolò Fagioli (2001). Torna anche l'attaccante della Roma Nicolò Zaniolo.

Ecco la lista completa.

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Ivan Provedel (Lazio), Guglielmo Vicario (Empoli). 
Difensori: Francesco Acerbi (Inter), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Emerson Palmieri (West Ham), Federico Gatti (Juventus), Pasquale Mazzocchi (Salernitana), Giorgio Scalvini (Atalanta), Rafael Toloi (Atalanta).
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Nicolò Fagioli (Juventus), Davide Frattesi (Sassuolo), Fabio Miretti (Juventus), Matteo Pessina (Monza), Samuele Ricci (Torino), Sandro Tonali (Milan), Marco Verratti (Paris Saint Germain).
Attaccanti: Federico Chiesa (Juventus), Wilfried Gnonto (Leeds), Vincenzo Grifo (Friburgo), Simone Pafundi (Udinese), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Napoli), Gianluca Scamacca (West Ham), Nicolò Zaniolo (Roma).