Italia-Germania, da 'partita del secolo' del '70 al flop del 2022 - Video

(Adnkronos) - Da Italia-Germania 4-3 a Germania-Italia 5-2. Il calendario del calcio, tra anniversari e attualità, propone un incrocio di date tra Coppa del Mondo e Nations League. Il 17 giugno 1970 andava in scena la 'partita del secolo' a Città del Messico. La semifinale dei Mondiali di Messico 1970 rappresenta una pietra miliare del calcio azzurro e non solo. L'impresa della Nazionale, coronata dal gol di Rivera al 111' in un interminabile sfida, fa parte del patrimonio sportivo e culturale del paese. E pazienza se dopo l'exploit gli azzurri, stremati, vennero travolti in finale dal Brasile di Pelé. Il ricordo di una delle vittorie più iconiche della storia del calcio tricolore si intreccia con l'attualità.

Ancora Italia-Germania, ancora 7 gol. Stavolta però il quadro è totalmente diverso, a partire dal risultato. La Nazionale del ct Mancini, in una manifestazione 'collaterale' come la Nations League, incassa una sconfitta nettissima, persino più pesante di quanto non dica lo score finale. Il flop di Moenchengladbach arriva in un momento particolarmente critico per la selezione. Niente Mondiali per la seconda edizione consecutiva, un lungo cammino di ricostruzione davanti, un percorso in salita alla ricerca di nuovi talenti dopo l'exploit degli Europei, avvenuto un anno fa e già lontanissimo. Anche l'Italia del 1970 era un gruppo che aveva raggiunto il suo apice. L'apertura di un nuovo ciclo richiese tempo e passò attraverso il fallimento dei Mondiali del 1974. La rinascita arrivò nel 1978, in Argentina. La speranza è che ora, dopo il peggior Italia-Germania della storia tricolore, non si debba aspettare altrettanto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli