Italia ko in amichevole con l'Under 20: Mancini furioso con due azzurri

·1 minuto per la lettura

Non esistono amichevoli a pochi giorni dall'inizio di Euro 2020, tappa fondamentale per la rinascita della selezione azzurra targata Roberto Mancini. È stato proprio il commissario tecnico della Nazionale a ribadire il concetto agli azzurri, che nella giornata di ieri si sono fatti superare per 1-0 dall'Italia Under 20. Il risultato non è andato giù all'allenatore, che ha rimproverato i suoi per la scarsa applicazione messa in campo e la poca concentrazione in vista di una competizione che non ammette errori. Il gol di Gianmarco Cangiano, attaccante classe 2001 lanciato da Sinisa Mihajlovic nel Bologna, ha garantito la vittoria agli azzurrini di Alberto Bollini nel test in famiglia.

Lorenzo Insigne, Federico Chiesa, Andrea Belotti | Claudio Villa/Getty Images
Lorenzo Insigne, Federico Chiesa, Andrea Belotti | Claudio Villa/Getty Images

Come riportato dal Corriere dello Sport, a finire nel mirino di Mancini sono stati soprattutto Andrea Belotti e Federico Chiesa. Ma non è passata in secondo piano la prestazione offerta da tutte le riserve dell'Italia, che non hanno saputo sfruttare l'occasione per mettersi in mostra e creare qualche grattacapo nelle scelte future del ct. Si sono rivisti Alex Meret, Salvatore Sirigu, Emerson Palmieri, Rafael Toloi, Alessandro Bastoni, Francesco Acerbi, Giovanni di Lorenzo, Lorenzo Pellegrini, Bryan Cristante, Giacomo Raspadori e i già citati Chiesa e Belotti. Esperimento fallito.

Segui 90min su Instagram per le ultime notizie sulla Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli