Italia, Mancini: "Macedonia del Nord? Gara così ogni 100 anni"

Getty

In vista dell'amichevole con l'Albania, il ct dell'Italia Roberto Mancini è tornato a parlare della mancata qualificazione al Mondiale: "Il destino è così, quella contro la Macedonia del Nord è stata una partita assurda che capita una volta ogni 100 anni. Saranno comunque due amichevoli importanti per noi. Questo sarà il mese più difficile ed è appena iniziato. Ma noi abbiamo delle partite da giocare per vedere e valutare, perché ci sono aspetti che da marzo in poi ci faranno comodo".

Mancini ammette: "Sinceramente da marzo la sto vivendo abbastanza male, ma purtroppo abbiamo sbagliato le nostre occasioni. Il calcio è questo e dopo una grande soddisfazione è arrivata una batosta. Ora dobbiamo lavorare nel modo giusto per fare in modo che in futuro questa cosa non riaccada".

Ora Mancini vuole approfittare di questo momento per testare alcuni giovani: "Durante il campionato è normale avere giocatori affaticati, ma penso che i ragazzi siano consapevoli dell'importanza della Nazionale. Ci sono 4-5 giovani che vanno in campo con continuità in Serie A ed è una cosa positiva", ha concluso il ct dell'Italia in vista dell'amichevole contro l'Albania.