Italia, Mancini: 'Barella recuperato per la Svizzera. Belotti sta bene, ma non giocherà tutta la partita' VIDEO

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Alla vigilia della gara con la Svizzera per le qualificazioni al Mondiale in Qatar, il ct dell'Italia Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa facendo il punto sugli infortunati: "Ci dispiace per Immobile e Chiellini, ma come accade a tutte le altre nazionali in questa fase possono esserci un po' di infortuni in più (QUI le parole del medico della Nazionale). Noi come squadra dobbiamo restare tranquilli, stiamo vivendo un momento positivo ma domani non sarà una partita semplice. I ragazzi sono concentrati, sanno che devono essere al 100% senza farsi distrarre da altre cose. La nostra è una squadra con margini di miglioramento, per il Mondiale possiamo diventare ancora più forti di quanto lo siamo ora".

Italia, Bonucci: Il mio infortunio? Allegri ha scelto di non farmi giocare, con le polemiche si manca di rispetto'

LA SCELTA SU BELOTTI - "Abbiamo ancora due allenamenti, ma ha possibilità di giocare. Viene da un infortunio importante e non è al 100%, ma l'ho visto bene. Non avrà i 90 minuti nelle gambe, ma se riuscisse a farne almeno 60/65 sarebbe meglio. Giocare all'Olimpico è sempre bello, i tifosi ci daranno una spinta importante come hanno fatto nelle tre gare dell'Europeo".

GLI AVVERSARI - "Da anni fanno un ottimo gioco, contro di loro non abbiamo mai avuto partite semplici. Credo che faranno il massimo così come lo faremo noi, verranno qui per giocarsi la partita".

BARELLA - "Barella sta bene, ieri si è allenato e penso che domani potrà giocare. Anche il campo mi sembra in buone condizioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli