Italia-R. Ceca, Mancini: “Formazione simile al debutto”

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 giu. (askanews) - Giornata di viglia a Coverciano: il giorno prima del nuovo test di avvicinamento a Uefa Euro 2020 (domani a Bologna contro la Repubblica Ceca, calcio d'inizio alle 20,45 e diretta tv su Rai 1) il Ct Roberto Mancini ed Emerson Palmieri hanno incontrato la stampa accreditata nel Media Centre del Centro Tecnico Federale.

"La sfida di domani - ha subito sottolineato il commissario tecnico - sarà un buon test, perché i Cechi sono una squadra tecnicamente valida, che sviluppa un gioco offensivo. Per quel che riguarda la formazione che scenderà in campo, Spinazzola ed Emerson molto probabilmente si alterneranno sull'out di sinistra della difesa a quattro, così come in attacco, sulla destra, si avvicenderanno Chiesa e Berardi. A centrocampo abbiamo recuperato Sensi mentre non rischieremo Pellegrini, anche se è guarito; decideremo insieme, invece, se far riposare Jorginho. Verratti non è ancora a disposizione, anche se sta facendo passi da gigante e lo valuteremo tra una settimana.

Mancano ancora troppi giorni, ma l'undici che scenderà in campo domani dal primo minuto potrebbe assomigliare alla formazione titolare dell'11 giugno contro la Turchia. Domani inizierà al centro dell'attacco uno tra Immobile e Belotti: sono due attaccanti che si assomigliano per le caratteristiche che hanno, e proprio per questo, a meno che la partita non imponga un forcing finale, faticherebbero a giocare insieme. Considerando anche Raspadori, che ha caratteristiche tecniche straordinarie e differenti rispetto agli altri due, abbiamo tre centravanti: sperando di arrivare il più lontano possibile, ci sarà bisogno di tutti durante l'Europeo".

Quindi un pensiero per gli Azzurrini della Nazionale Under 21, eliminati soltanto ai supplementari dal Portogallo al termine di una partita vibrante ai quarti di finale degli Europei di categoria: "Al di là della sconfitta, voglio fare loro i miei più sinceri complimenti, perché hanno fatto una grande partita contro un avversario davvero forte". Chi dovrebbe quindi scendere in campo domani sera contro la Repubblica Ceca, anche se non per tutta la durata della sfida, sarà Emerson Palmieri, fresco vincitore della Champions League con il suo Chelsea insieme al compagno di club e di Nazionale, Jorginho: "Siamo contenti di aver trionfato in Europa con il nostro club - afferma il laterale difensivo dei Blues - ma da martedì, quando siamo arrivati qui a Coverciano, abbiamo resettato tutto ciò che abbiamo fatto con il Chelsea: adesso il nostro obiettivo è essere protagonisti all'Europeo. Domani contro la Repubblica Ceca sarà un test impegnativo e noi desideriamo proseguire sulla strada intrapresa negli ultimi due anni. Abbiamo costruito una mentalità vincente e dobbiamo continuare a lavorare così, sodo e con umiltà: solo così potremo raggiungere i nostri obiettivi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli