Italia-Spagna, fischi assordanti per Donnarumma. Striscione: 'Non sei più il benvenuto a Milano'

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Una serata difficile, quella del ritorno a Milano di Gigio Donnarumma, per la prima volta a San Siro in occasione del match tra Italia e Spagna di Nations League, dopo l'addio al Milan a parametro zero e la scelta di firmare per il PSG. Fin dall'inizio, in occasione dell'uscita sul terreno di gioco per il riscaldamento del portiere della Nazionale, sono piovuti dalla tribune sonori fischi a lui indirizzati, anticamera degli ancora più assordanti fischi arrivati alla lettura del suo nome durante la lettura delle formazioni iniziali, confermati ogni qualvolta il portiere classe 1999 tocca palla, durante la gara, e non soltanto da un settore.

'A MILANO NON SEI PIU' IL BENVENUTO'. E LA CURVA SUD... - Dopo lo striscione esposto ieri dalla Curva Sud, la contestazione è partita già in occasione del trasferimento dell'Italia dall'Hotel Sheraton allo stadio, quando qualche tifoso si è premurato di far sentire ed esprimere il proprio malcontento a Donnarumma. Anche fuori dall'impianto, un tifoso ha deciso di esporre uno striscione significativo nei confronti del portiere del PSG: "A Milano non sei più il benvenuto".

@AleDigio89

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli