Italia travolgente, il ct Sacchetti trova i punti di forza

Sportal.it

L'Italia asfalta le Filippine all'esordio nei Mondiali di basket e il tecnico Meo Sacchetti applaude gli Azzurri: "L'esordio è sempre importante e anche se avevamo fatto bene in qualche partita precedente non avevamo mai vinto. Un po' di scorie di queste cose ti rimangono addosso. Dico che l'avversario è quello che si è visto, però noi abbiamo incanalato subito la partita facendo canestro da tre, così ci siamo sciolti", le sue parole a Sky. "Se dopo questa gara rischiamo di sottovalutare l'Angola, allora non abbiamo capito niente ed è giusto che ce ne andiamo a casa", avvisa il ct.

"Voglio dire la prima partita è quella in cui non sai come andrai, c'è un inizio un po' stentato poi ti innervosisci perché non fai canestro. Invece siamo stati bravi in difesa a negargli cose come le penetrazioni al ferro, abbiamo marcato bene anche il loro americano naturalizzato e in attacco abbiamo trovato dei buoni tiri anche muovendo la palla, riuscendo a tirare più liberi del normale".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...