Italia-Turchia 3-0, Immobile e Insigne lanciano gli azzurri

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 11 giu. (askanews) - Immobile-Insigne, l'Italia non tradisce all'esordio di Euro 2020 e conquista il 28esimo risultato utile consecutivo di Mancini. Finisce 3-0 con la Turchia e dopo un primo tempo a sbattere contro il muro turco (ed una svista arbitrale per un rigore non dato) diventa tutto facile con quei due lì davanti. Dopo un primo tempo in cui la buona volontà azzurra non riesce a trovare la via del gol, nella ripresa cambia tutto. Merito un autogol di Demiral. Poi Immobile e Insigne chiudono il cerchio e danno quel segnale, vincere divertendosi che Mancini auspicava alla vigilia. Ora secondo match il 16 giugno a Roma contro la Svizzera.

Mancini in avvio conferma l'undici che ha battuto seccamente la Repubblica Ceca ma le partite ufficiali sono un'altra cosa. L'Italia prova a fare la partita, ad aggredire la Turchia ma il muro regge e i centrali azzurri sono ben controllati dai turchi. Berardi spara sull'esterno. Prima occasione al 18': Insigne riceve in profondità da Berardi, il tiro da posizione molto favorevole termina a lato. Tre minuti dopo prima protesta per un calcio di rigore: su conclusione di Immobile possibile fallo di mano non concesso. Al 22' Italia pericolosa: su angolo di Insigne colpo di testa di Chiellini ben indirizzato, il portiere turco in tuffo devia in angolo. Al 33' Altro tentativo dell'Italia che prova a sfondare dalla sinistra con Berardi che calibra un bel cross per la testa di Immobile bravo ad eludere la marcatura sul secondo palo, il colpo di testa finisce di poco fuori. Cakir si oppone prima su Insigne, poi su Immobile. Al 44' L'Italia protesta per un nuovo fallo di mano in area della Turchia, con Celik che allarga il braccio, l'arbitro lascia ancora proseguire. Nella ripresa Mancini manda in campo Di Lorenzo per Florenzi. Nella ripresa è tutt'altra partita. Al 15' gli azzurri passano in vantaggio: bell'azione sulla destra di Berardi che entra in area e mette in mezzo un cross tesissimo, prova a intervenire Demiral che di petto mette alle spalle di Cakir. L'Italia continua a premere alla ricerca del raddoppio, ci prova Locatelli da fuori area, Cakir si distende e devia in angolo. Al 66' arriva il raddoppio azzurro: Ancora Berardi imbecca sul secondo palo Spinazzola, la conclusione dell'esterno della Roma impegna Cakir che respinge corto, arriva Immobile e mette dentro il gol del 2-0. Al 79' terzo gol dell'Italia: Berardi recupera palla, la gioca a Immobile che allarga per Insigne, tiro a giro sul secondo palo che batte per la terza volta Cakir. E' l'ora dei cambi: Escono Insigne e Immobile, entrano Belotti e Chiesa. E c'è gloria anche per Bonucci con un prodigioso recupero difensivo al 91' che mantiene inviolata la porta di Donnarumma

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli