Italiano alla Fiorentina non è più scontato: occhio a Fonseca, sorpresa Benitez

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dopo l'addio di Gennaro Gattuso alla Fiorentina, un vero e proprio fulmine a ciel sereno nell'ambiente viola, il club si è messo al lavoro per "individuare una scelta tecnica che guidi la squadra Viola verso i risultati che la Fiorentina e la Città di Firenze meritano", citando il comunicato di una settimana fa.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Vincenzo Italiano è apparso a lungo il candidato numero uno, tanto da comportare un lavoro di diplomazia sull'asse Firenze-La Spezia per capire come affrontare la questione della clausola e quella dello staff tecnico, slegato per l'appunto dalla clausola rescissoria del tecnico ma del tutto centrale agli occhi dello stesso Italiano per affrontare un'eventuale nuova avventura sulla panchina dei viola.

Paulo Fonseca | Gabriele Maltinti/Getty Images
Paulo Fonseca | Gabriele Maltinti/Getty Images

Occhio però: secondo quanto riporta TGR Rai Sport, dalla voce di Sara Meini, Italiano non sarebbe più da ritenere sicuro dell'arrivo in viola e, anzi, non sarebbe neanche più da considerare in pole rispetto ad altri nomi: la situazione sarebbe complessa e i viola, dal canto loro, starebbero mantenendo vivi i rapporti anche con tecnici stranieri come Paulo Fonseca e Rafa Benitez. Il tutto senza escludere a priori una pista, comunque ai limiti dell'utopistico, legata a Marcelo Bielsa.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli