Jake Daniels, 17 anni, il primo calciatore inglese in attività a fare coming out: 'Felice di essere gay'

Jake Daniels ha solo 17 anni, ma ha già fatto diversi passi importanti per la propria carriera e la propria vita. L'ultimo ieri, quando il centrocampista classe 2005 del Blackpool (seconda divisione inglese) è diventato il primo calciatore britannico in attività a fare coming out. Oggi è il 17 maggio, la giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia in coincidenza con il 32° anniversario della decisione da parte dell'Oms di rimuovere l'omosessualità dalla lista delle malattie mentali.

LA LETTERA - L'annuncio è arrivato in una lettera aperta pubblicata sui canali ufficiali del suo club: "Questa stagione è stata fantastica per me in campo. Ho fatto il mio debutto in prima squadra, segnato 30 gol con la squadra giovanile, firmato il mio primo contratto da professionista e condiviso il successo con i miei compagni di squadra, andando alla grande nella FA Youth Cup e vincendo la Lancashire FA Pro-Youth Cup. Ma fuori dal campo ho nascosto il vero me e chi sono veramente. Ho saputo da tutta la vita di essere gay e ora sento di essere pronto a fare coming out ed essere me stesso. È un passo verso l'ignoto essere uno dei primi calciatori in questo paese a rivelare la mia sessualità, ma sono stato ispirato da Josh Cavallo, Matt Morton e da atleti di altri sport, come Tom Daley, per avere il coraggio e la determinazione di guidare il cambiamento. Per raggiungere questo punto, ho ricevuto il miglior supporto e consiglio dalla mia famiglia, dal mio club, dal mio agente e da Stonewall, che sono stati tutti incredibilmente protettivi nel mettere i miei interessi e il mio benessere al primo posto. Mi sono anche confidato con i miei compagni di squadra nella squadra giovanile qui al Blackpool, anche loro hanno accolto la notizia e hanno sostenuto la mia decisione di aprirmi e dirlo alla gente. Ho odiato mentire per tutta la vita e sentire il bisogno di cambiare per adattarmi. Voglio essere io stesso un modello in questo modo. Là fuori ci sono persone come come me, che potrebbero non sentirsi a proprio agio nel rivelare la loro sessualità. Voglio solo dire loro che non devono cambiare chi sono solo per adattarsi. Essere se stessi ed essere felici è ciò che conta di più".

NELLA GALLERY LE REAZIONI NEL MONDO DEL CALCIO

I PRECEDENTI - L'unico calciatore attualmente in attività che ha dichiarato di essere omosessuale è Josh Cavallo, che gioca in Australia con l'Adelaide United. In Inghilterra l'unico calciatore professionista a fare coming out è stato Justin Fashanu, ma nel 1990, quando già non giocava più ad alti livelli: poi si suicidò 8 anni dopo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli