Jardim ha la ricetta per battere la Juventus: "Ci affideremo al contropiede"

Il tecnico del Monaco, Leonardo Jardim, svela di aver ricevuto un'offerta dall'Inter: "Io però rinnoverò presto con il mio club".

A inizio annata nessuno ci pensava, eppure eccola qui, capolista della Ligue 1, eliminata in semifinale di Coppa di Francia e pronta a sfidare la corazzata Juventus al penultimo atto della Champions League. Il Monaco di Jardim, grande sorpresa stagionale, vuole la doppietta Francia-Europa: il difficile inizia ora.

Mercoledì andrà in scena l'andata delle semifinali di Champions League per Monaco e Juventus, con prima tappa proprio nel principato. Dopo il contestato turnover di Coppa, i biancorossi scenderanno in campo con tutti i migliori a disposizione, risposati e desiderosi di fare la storia: Falcao, Lemar, Mbappè e gli ex Serie A ci credono.

In conferenza stampa Leonardo Jardim anticipa quello che sarà l'atteggiamento in campo della sua squadra: "La Juve è diversa dalle squadre che abbiamo incontrato fino ad oggi. La Juve è forte anche in difesa e non solo in attacco, ecco perché dobbiamo fare attenzione. Dovremo cercare di agire in contropiede".

Il tecnico è convinto che il Monaco riuscirà a segnare ai bianconeri: "Domani sarà un match importante, così come quella a Torino che sarà decisiva. Se ne faranno uno qui ne faremo noi poi allo Stadium. Domani dobbiamo vincere. La Juve è forte sui calci d'angolo, le punizioni, sarà difficile".

Jardim non si lascia intimidire dalla brillante prestazione fornita dalla Juventus contro il Barcellona: "Loro non pensano ai 6 gol fatti col Dortmund e noi non pensiamo a quelli fatti al Barcellona. Dobbiamo solo pensare di vincere le ultime gare".

E chissà che un giorno non lo vedremo nel nostro campionato... "La Serie A è un top campionato. Ha un grande livello, non è importante il mio futuro ma queste due gare e le ultime di campionato, siamo tutti molto concentrati".

L'allenatore si aspetta una prova di forza dai suoi: "Domani saremo al 100%, cosa conta sarà la fatica mentale ma i giocatori sono preparati a giocare fino ai limiti. Chiedo sempre di approfittare dei momenti, fare attenzione all'organizzazione di gioco e fare il meglio per tutti i 90, fino alla fine".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità