Javier Zanetti ha parlato della Champion vinta con l'Inter

Javier Zanetti
Javier Zanetti

Lo storico capitano dell’Inter, javier Zanetti, ha rilasciato un’intervista alla stampa turca in occasione della visita a Mersin per affari societari.

Javier Zanetti e il ricordo indelebile della Champions League vinta nel 2010

Alla guida della delegazione interista che si è recata a Mersin, in Turchia, per una serie di attività dedicate a consolidare la presenza del brand nerazzurro nel Paese, Javier Zanetti ha rilasciato un’intervista al media locale Sabah Spor, rispolverando vecchi ricordi e rispondendo ad alcune domande sul calcio turco.

«Ho dei bei ricordi, soprattutto con l’Inter, ma sicuramente la vittoria della Champions League a Madrid è stata qualcosa di indimenticabile».

Questo il miglior ricordo della carriera calcistica dell’Argentino, che ha voluto anche ricordare i due gol più significativi:

«Il gol scudetto che ho segnato in una partita di campionato contro la Roma (nel 2008, ndr) e quello che in finale di Coppa UEFA, a Parigi, contro la Lazio».

Javier Zanetti e il calcio turco

Dopo aver riesumato in maniera nosstalgica i successi ottenuti in nerazzurro, Zanetti ha parlato anche di calcio turco, ricordando la sua esperienza contro squadre come il Fenerbahçe e il Galatasaray:

«Ho avuto l’opportunità di giocare contro grandi squadre. Una partita che abbiamo giocato contro il Fenerbahçe era tra queste ed è stata molto difficile. Lo stesso con il Galatasaray. Entrambe sono squadre difficili da incontrare».

Infine, un’apprezzamento sullo sviluppo del calcio in questo Paese in generale, e nello specifico per Hakan Calhanoglu, giocatore turco che milita proprio tra le fine dell’Inter.