Jose Mourinho è l'allenatore giusto per la Roma?

Omar Abo Arab
·2 minuto per la lettura

In mattinata era arrivato un comunicato ufficiale da parte della Roma in cui si ufficializzava l'addio a Paulo Fonseca al termine della stagione. Una scelta che, seppur nota, ha stupito tutti per le tempistiche visto il silenzio che aleggiava ai piani alti di Trigoria. La seconda nota del club, quella arrivata nel pomeriggio, ha poi fugato tutti i dubbi: José Mourinho sarà ufficialmente il prossimo allenatore della Roma.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Un nome che ha letteralmente lasciato di stucco la piazza romanista, per una notizia che ha già fatto rapidamente il giro del mondo. Ma può José Mourinho essere l'allenatore giusto per la Roma? La risposta, di getto, non è sì, ma assolutamente sì. Sarebbe anche giusto e normale considerare il ruolino del tecnico portoghese nelle ultime stagioni, assolutamente non ai suoi soliti livelli visti gli esoneri (l'ultimo, freschissimo, dal Tottenham) e la vittoria di un titolo che manca dall'Europa League 2016-17 con il Manchester United - gli scherzi del destino -. Di contro, però, José Mourinho è l'unica persona in grado di poter far fronte con la sua personalità sterminata alle pressioni di una piazza capitolina che, tra stampa e tifosi, ha appena finito di triturare Paulo Fonseca.

José Mourinho con l'ultima Europa League vinta nel 2018 | Amin Mohammad Jamali/Getty Images
José Mourinho con l'ultima Europa League vinta nel 2018 | Amin Mohammad Jamali/Getty Images

Di più, i tifosi giallorossi chiedevano un allenatore top per ripartire, uno alla Max Allegri per intenderci. Beh, José Mourinho, che ha vinto (quasi) ovunque è andato, è un nome che rispetta in pieno le aspettative, anche se logicamente non potrà fare miracoli con la rosa attuale che la Roma si ritrova. La speranza, visto un probabile (altissimo) ingaggio che dalle parti della Capitale non si è mai visto, è che con lo Special One possano arrivare anche acquisti pesanti.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Insomma, i Friedkin hanno voluto cominciare la prossima stagione, la prima totalmente in loro controllo, con il botto, riaccendendo le speranze di una piazza depressa dall'incredibile tracollo che ha vissuto e sta continuando a vivere la Roma. In bocca al Lupo, José.

Segui 90min su Instagram.