Judo, Grand Prix Zagabria: Pantano conquista l'argento nei 60 kg

·1 minuto per la lettura

Il world tour di judo riparte da Zagabria, sede del primo appuntamento post-olimpico. Sul tatami, davanti al premier croato Andrej Plenkovic e al presidente della federazione internazionale Marius Vizer, sono scesi gli atleti delle cinque categorie di peso più leggere.

Sfida tutta francese nella finale femminile della categoria sotto i 48 chilogrammi, dove Blandine Pont ha avuto la meglio su Mélanie Vieu, campionessa europea under 23 nel 2020.

Nella categoria sotto i 66 chilogrammi ritorno alla vittoria per Denis Vieru. Dopo avere eliminato il serbo Buncic con questo spettacolare Tai Otoshi, in finale il 25enne moldavo ha battuto per ippon il russo Abdula Abdulzhalilov, conquistando la sua seconda medaglia d'oro in un torneo del circuito maggiore.

Nella categoria sotto i 57 chilogrammi è stato il giorno del grande ritorno di Priscilla Gneto, tornata al successo a quasi due anni dalla sua ultima apparizione in un torneo del Grand Slam. In finale la francese, medaglia di bronzo ai giochi di Londra nel 2012, ha battuto l'olandese Cornelisse.

"Sono stata ferma per un lungo periodo di tempo - ha detto Gneto dopo la vittoria -. Durante questo periodo mi sono resa conto di quanto ami davvero il mio sport, sono entusiasta di essere tornata"

Nella categoria fino a 60 chilogrammi prima medaglia in un Grand Prix per Angelo Pantano. L'azzurro ha conquistato l'argento: nella finale per l'oro, dopo un buon avvio in cui ha messo a segno un waza ari, si è dovuto arrendere al britannico Samuel Hall.

La belga Amber Ryheul ha conquistato l'oro nella categoria fino a 52 chilogrammi battendo la francese Astride Gneto. Quinto posto per l'azzurra Martina Castagnola, al miglior risultato in carriera.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli