Juve, è emergenza verso il Napoli: dall'infermeria ai nazionali in ritardo, solo in 6 al lavoro con Allegri

·1 minuto per la lettura

Un punto in due partite non si vedeva da tempo in casa Juve nelle prime due gara della stagione e, giustamente, non sono mancate le critiche per la nuova avventura di Massimiliano Allegri sulla panchina bianconera anche e soprattutto in vista della prossima sfida al rientro dalla sosta in casa del Napoli. E se sulla carta, al di là della rivalità esplosa negli ultimi anni, quella contro gli azzurri di Luciano Spalletti non è di quelle da prendere sottogamba, la gara di sabato rischia di essere ancor più complicata da una situazione di emergenza gestionale non banale per l'allenatore toscano.

SOLO IN 5 AL LAVORO - Alla Continassa, infatti, Allegri sta lavorando con solo 6 giocatori a disposizione di cui solo 4 di movimento. Sono De Sciglio, Pellegrini, Rugani e McKennie, escluso per motivi disciplinari dalla nazionale USA, a cui si aggiungono Perin e Pinsoglio. L'infermeria non si è svuotata e vede ancora al laovor a parte sia Kaio Jorge che Arthur a cui si sono aggiunti gli infortuni di Ramsey e Bentancur.

I RIENTRI DIFFICOLTOSI - Da domani inizieranno i rientri dei nazionali con i primi della lista che saranno Rabiot e De Ligt, impegnati oggi, mentre giovedì, a soli due giorni dalla gara, si aggiungeranno Morata, Kulusevski, Szczesny e i sei nazionali italiani. Il problema più grande restano però i tempi stretti per il rientro in Italia dei sudamericani con Dybala, Cuadardo, Danilo e Alex Sandro che rischiano di tornare in Italia senza avere la possibilità di svolgere neanche un allenamento prima della gara. Allegri ha iniziato la conta, la gara col Napoli è già decisiva, ma l'emergenza (con vista sull'esordio di Champions di martedì) non aiuta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli