Juve alla caccia di un nuovo portiere. Occhi sulle genovesi tra il ritorno di Perin e quello di Audero: i dettagli

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

La Juventus potrebbe essere 'costretta' a ingaggiare un nuovo portiere in vista della prossima stagione. Salvo sorprese, Wojciech Szczesny sarà ancora il titolare inamovibile. C'è maretta da parte di Gigi Buffon che avrebbe voluto giocare un po' di più e deve quindi decidere il da farsi: o smettere oppure trovare una nuova squadra, ma solo se ambiziosa e che gli permetta di fare ancora il primo portiere.

Mattia Perin | Jonathan Moscrop/Getty Images
Mattia Perin | Jonathan Moscrop/Getty Images

Così la Juve dovrà ingaggiare un nuovo numero 12. Stando a quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, l'incognita sullo storico estremo difensore bianconero apre al ritorno di Mattia Perin nelle vesti di secondo, un ruolo che ha già ricoperto proprio alla Juve ma senza successo.

L'Atalanta però sarebbe sulle tracce di Perin mentre il Genoa vorrebbe prolungare il prestito. Da valutare dunque la situazione relativa a Perin che non vedrebbe di buon occhio un ritorno a Torino per fare il dodicesimo. La Juve, anche per questo motivo, starebbe valutando un altro ritorno ma molto più dispendioso: quello di Emil Audero. La Sampdoria non direbbe di no ma servirebbe un'offerta da 20 milioni di euro, quanto speso per ingaggiare il portiere classe '97 proprio dalla Juve (nell'accordo non esiste clausola di recompra).

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.